IL MONELLO

di e con CHARLIE CHAPLIN

Orchestra sinfonica
della Calabria
diretta da
Alberto veronesi

Catanzaro
Complesso Monumentale
“San Giovanni”
Domenica 18 settembre ORE 21:00

IL MONELLO

di e con CHARLIE CHAPLIN

Orchestra sinfonica della Calabria
diretta da Alberto veronesi

Catanzaro – Complesso Monumentale “San Giovanni”

Domenica 18 settembre ORE 21:00

Film muto con colonna sonora originale eseguita dal vivo

 

Orchestra Sinfonica della Calabria

Alberto Veronesi, direttore

A cento anni dalla prima de “Il monello”, il Festival propone uno dei film che hanno segnato la storia della “settima arte”. Si tratta del primo lungometraggio scritto, prodotto, diretto e interpretato da Chaplin, un vero capolavoro, realizzato con uno stile che combina le componenti comiche e tragiche e che, all’indomani della prima guerra mondiale, riflette i fermenti di una società ancora segnata dal dramma di migliaia di orfani. “The Kid” ebbe uno straordinario successo di pubblico e in questa versione sarà restituito agli spettatori con l’accompagnamento musicale originale composto da Chaplin stesso ed eseguito da una formazione di venti elementi, l’Orchestra sinfonica della Calabria diretta da Alberto Veronesi.

Curriculum

Figlio di Umberto Veronesi, Alberto Veronesi ha studiato al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano pianoforte con Ely Perrotta, composizione con Renato Dionisi e Adriano Guranieri, direzione d’orchestra con Gabriele Bellini. Diplomatosi, nel 1992 fonda l’Orchestra Cantelli di Milano, divenendone direttore artistico e musicale. Con la quale debutta al Festival di Pasqua (Osterfestspiele) di Salisburgo, su invito di Claudio Abbado.

Nel 1998 fa il suo debutto operistico alla Brooklyn Academy of Music dello Spring Festival di New York nella direzione del Falstaff di Salieri. L’anno successivo debutta a Milano al Teatro alla Scala; nominato direttore musicale della Fondazione Festival Puccini di Torre del Lago, ha diretto tutte le opere del compositore.

Nel 2000 debutta a Firenze al Maggio Musicale Fiorentino e l’anno dopo viene nominato direttore artistico e musicale della Orchestra Sinfonica Siciliana di Palermo, con la quale esegue cicli completi delle sinfonie di Beethoven, BrucknerMahler e Shostakovich. In questo anno inoltre dà risalto al XX secolo di musica sinfonica italiana e sviluppa un programma dedicato alle opere contemporanee.

Nel 2002 debutta al Tel Aviv Opera Theatre con l’Andrea Chénier di Umberto Giordano. L’anno successivo la sua produzione de La bohème al Festival Puccini si aggiudica il Premio Abbiati assegnato dalla critica italiana Music Association.

Nel 2004 dirige alla NHK di Tokyo Madama Butterfly di Puccini, opera che dirigerà nuovamente ad Atene l’anno successivo.

Nel 2006 dirige Tosca al Festival Puccini. Inizia anche la sua collaborazione con l’etichetta musicale Deutsche Grammophon con Puccini (Edgar, con l’Orchestra e il Coro di Santa Cecilia e Plácido Domingo). Riceve inoltre il premio europeo “Lorenzo il Magnifico” dall’Accademia Internazionale Medicea di Firenze.

Nel 2007 dirige I Medici di Ruggero Leoncavallo al Festival Puccini in occasione del 150º anniversario del compositore.

Nel 2008 incide La Nuit de Mai, una selezione di arie d’opera e brani di Ruggero Leoncavallo, cantata da Plácido Domingo e accompagnato dalla Orchestra del Teatro Comunale di Bologna. Dirige i Wiener Philharmoniker in un concerto di arie rare di Puccini cantate da Plácido Domingo e Violeta Urmana. A Bologna dirige anche la Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna nell’esecuzione della Nona Sinfonia di Beethoven.

Dal 2013 è direttore principale della Shanghai Opera House.

Fra gli altri incarichi ricoperti, è Music Director della Opera Orchestra of New York dal 2011[1], direttore artistico della Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna, primo direttore stabile della Fondazione Teatro Petruzzelli di Bari, nuovo presidente della Fondazione Giacomo Puccini

Premi e riconoscimenti

  • 1999 Premio Koch per la registrazione del Falstaff di Salieri.
  • 2003 Premio Abbiati assegnato dalla critica italiana Music Association.

2006 Premio Europeo “Lorenzo il Magnifico” dall’Accademia Internazionale Medicea di Firenze.