VISSI D’ARTE.

Galà lirico sinfonico

CON AMARILLI NIZZA
FABIO ARMILIATO

Orchestra filarmonica calabrese

Catanzaro
Teatro Politeama
Sabato 22 ottobre ORE 21:00

VISSI D’ARTE
omaggio a maria callas

GALÀ LIRICO SINFONICO

Catanzaro – Teatro Politeama

Sabato 22 ottobre ORE 21:00

Galà lirico sinfonico

Amarilli Nizza, Soprano

Fabio Armiliato, Tenore

Orchestra Filarmonica calabrese

Filippo Arlia, direttore

Si tratta di un omaggio a Maria Callas – la cantante lirica più nota al mondo –  in occasione delle celebrazioni previste per i cento anni della sua nascita. Protagonista del galà sarà il repertorio italiano della prima metà dell’Ottocento che la diva contribuì a far riscoprire, accanto a prime esecuzioni assolute di arie dei calabresi Cilea, Giacomantonio, Serrao. In scena Sumy Jo, soprano di fama internazionale, reduce dai trionfi al Metropolitan Opera di New York, alla Carnegie Hall, all’Opera di Stato di Vienna, al Palais Royal di Parigi. Con lei il tenore Fabio Armiliato, uno dei più importanti tenori della scena lirica internazionale, protagonista al Metropolitan Opera House di New York, al Teatro alla Scala di Milano, all’Opéra di Parigi, all’Opera di San Francisco, al Teatro Real di Madrid e al Wiener Staatsoper, per citarne alcuni.  Entrambi saranno accompagnati dall’Orchestra filarmonica calabrese, diretta da Filippo Arlia, già direttore di orchestra in trenta Paesi nel mondo.

Produzione originale Festival d’autunno. Prima nazionale.

Curriculum

Amarilli Nizza giovanissima vince il concorso Mattia Battistini e debutta al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti quale protagonista nella Madama Butterfly di Puccini. Nel 2001,dopo una serie di esperienze giovanili, inizia la sua carriera sulle scene internazionali. La sua vocalità duttile e autorevole, sorretta da una tecnica di canto solida e raffinata, il suo fraseggio sfumato e le notevoli capacità di interprete le consentono di affrontare un vasto repertorio di opere. Doti che accompagnate da una notevole presenza scenica le hanno permesso di affermarsi nei più prestigiosi Teatri e Festival operistici internazionali quale soprano tra i più applauditi della sua generazione.

Ha cantato in ruoli da protagonista  nei più importanti teatri internazionali cui: Roh Covent Garden London, Staatsoper Vienna, Fondazione Arena Di Verona, Deutsche Oper Berlin, Teatro Del Liceu Di Barcellona, Teatro Del Maggio Musicale Fiorentino, Hamburg Staatsoper, Teatro Colon Buenos Aires, Leipzig Opernhaus, Dresden Semperoper, Teatro Alla Fenice Di Venezia, Teatro Regio Torino, Teatro Opera Roma, Teatro Lirico Cagliari, Teatro Carlo Felice, Genova, Puccini Festival In Torre Del Lago, Teatro San Carlo Di Napoli, Teatro Alle Terme Di Caracalla, Teatro Massimo Di Palermo, Teatro Verdi Trieste, Teatro Regio Parma, Macerata Opera Festival, Palazzo Del Cremlino Di Mosca, Teatro De La Maestranza Di Siviglia, Opera Di Nizza, Cesis Latvian Festival, Opera Palma De Mallorca, Megaron Athens Mussikis, New National Theatre Di Tokyo, Tokyo Bunka Kaikan, Opera Royal Wallonie Liege, Teatro Campoamor Oviedo, Busseto Verdi Festival, Teatro Comunale Modena, Teatro Ponchielli Cremona, Teatro Argentina Rome, Tokyo Bunkamura, Teatro Goldoni Di Livorno, Operaireland, Opera Di Monte Carlo, Osaka Festival Hall.

Fabio Armiliato, è uno dei più importanti tenori della scena lirica internazionale, acclamato dal pubblico grazie alla sua vocalità, all’impressionante registro acuto e alla sua innata musicalità, senza dimenticare le capacità drammatiche  e il grande carisma che infonde ai suoi personaggi. Ha interpretato i ruoli primari nei teatri più prestigiosi del mondo: il Metropolitan Opera House di New York, il Teatro alla Scala di Milano, L’Opéra de Paris, l’Opera di San Francisco, il Teatro Real di Madrid e la Wiener Staatsoper, solo per citarne alcuni.


Filippo Arlia, classe ’89, è un pianista, didatta e direttore d’orchestra italiano. E’ considerato dalla critica internazionale uno dei più brillanti e versatili musicisti italiani della sua generazione. Si diploma in pianoforte presso il Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia a soli 17 anni con il massimo dei voti, la Lode e la Menzione d’Onore sotto la guida di Antonella Barbarossa, acquisendo così i metodi e le tecniche della scuola pianistica della famosa didatta Lethea Cifarelli, allieva prediletta di Edwin Fischer. 
Completa poi la sua formazione umanistica laureandosi in Giurisprudenza presso l’Università “Magna Graecia” di Catanzaro. Le collaborazioni Ha diretto alcuni dei musicisti più noti del nostro tempo, come Sergej Krylov, Yuri Shishkin, Michel Camilo, Sergei Nakariakov, Ilya Grubert, Danilo Rea, Giovanni Sollima, Eugenio Bennato. Ha già lavorato con alcuni dei cantanti più conosciuti a livello internazionale nel mondo della lirica, come Dimitra Theodosiou, Giovanna Casolla, Fabio Armiliato, Amarilli Nizza, Sonia Ganassi, Carlo Colombara, Maria Pia Piscitelli, Roberto Frontali. Il prestigio internazionale Nel 2015 ha inaugurato la stagione del Teatro Municipale di Piacenza sul podio dell’ Orchestra Filarmonica Toscanini.
Nel 2019 ha debuttato sul podio dei Berliner Symphoniker con Stefano Bollani al pianoforte al Teatro Filarmonico di Verona. Nella sua carriera ha già tenuto più di 400 concerti come solista e direttore in più di 30 paesi al mondo e ha già diretto orchestre dal prestigio storico tra cui l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, Haifa Symphony Orchestra, I virtuosi del Teatro alla Scala, Cairo Symphony Orchestra, Jerusalem Symphony Orchestra.
Ha calcato alcuni dei palcoscenici più prestigiosi del mondo, come la Carnegie Hall di New York, la Cairo Opera House, l’Auditorio Nacional de Musica di Madrid, la Novaja Opera di Mosca, Smetana Hall di Praga. Nel 2017 ha presentato il suo disco Duettango in diretta RAI Radio 3 per i Concerti del Quirinale a Roma.